Cronaca

/Cronaca
­

CORONAVIRUS. ACCORDO SOLIDALE TRA ATER VERONA E CROCE ROSSA A FAVORE DELLE PERSONE IN DIFFICOLTÀ OSPITATE NELLE CASE POPOLARI.

L’Ater di Verona e la Croce Rossa Italiana sezione di Verona hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per attivare, già da oggi, un servizio di consegna dei farmaci e della spesa alimentare a domicilio per le persone in difficoltà che abitano nelle case popolari Ater. Dopo aver ricevuto diverse chiamate al centralino da parte di inquilini [...]

AGRICOLTURA. VALDEGAMBERI: «SIAMO UN PAESE DI DISOCCUPATI CHE DEVE RICORRERE AGLI STRANIERI. PERCHÉ?».

«Il momento straordinario richiede azioni straordinarie per l'economia e non semplicemente assistenzialismo come sta facendo il Governo» - afferma in una nota inviata alla redazione il consigliere regionale Stefano Valdegamberi -. Stiamo vivendo il paradosso di avere milioni di persone che percepiscono benefici dallo Stato (redditi di cittadinanza, cassa integrazione, cassa integrazione in deroga etc.) [...]

BOSCHI SANT’ANNA. MAGREBINO PROVOCA LO SCONTRO, LIBERA LA DONNA FINITA NEL FOSSATO E SCAPPA. RINTRACCIATO, AVEVA LA PATENTE RITIRATA.

Non aveva rispettato la precedenza, finendo con il scontrarsi con un'altra vettura che stava transitando da località Oni, a Boschi Sant'Anna, così è scappato dopo aver aiutato l'altra guidatrice, visto che la sua patente gli era già stata ritirata I carabinieri della stazione di Minerbe, lunedì scorso 6 aprile, sono dovuti intervenire in località Oni, [...]

LEGNAGO. CONTINUA LA GARA DI SOLIDARIETÀ: DONAZIONI DALLE AZIENDE RIGATELLI E SCARPATO A FAVORE DELL’OSPEDALE E DELLE FAMIGLIE BISOGNOSE.

Continua la gara di solidarietà da parte di imprese del territorio sia per ringraziare del loro lavoro medici e infermieri dell’ospedale di Legnago, sia per sostenere l’attività dei volontari ed offrire beni per le famiglie in difficoltà. «Questa mattina l’azienda Rigatelli di Sanguinetto ha messo a disposizione delle associazioni di Legnago un migliaio di bottigliette [...]

LEGNAGO. CORONAVIRUS, TOLLERANZA ZERO DELLA POLIZIA LOCALE: ALTRE QUATTRO PERSONE SANZIONATE SENZA MASCHERINE.

Proseguono i controlli della Polizia Locale per garantire il rispetto delle disposizioni governative, regionali e comunali sul contenimento del contagio da Covid 19. Nel pomeriggio di ieri lunedì 6 aprile la Polizia Locale ha sanzionato 4 persone a piedi in varie zone del territorio comunale, prima a Casette poi Legnago centro e infine a Porto [...]

Ieri pomeriggio, giovedì 2 aprile, durante i controlli per il rispetto delle misure di contenimento della pandemia da Covid 19, i carabinieri del Nucleo operativo di Legnago hanno notato un’auto parcheggiata nel centro di Legnago con a bordo due ragazzi. I militari, durante il controllo, hanno scoperto che il maggiorenne aveva con se dell’hashish. A [...]

SCIACALLAGGIO. LA PRESIDENTE DELL’ORDINE BISSOLI RICHIAMA GLI AVVOCATI: «CARI COLLEGHI NON SPECULATE SUI MALATI DI COVID».

Sono diventati i nuovi eroi nazionali. Sono i medici e gli operatori sanitari che stanno lottando in prima linea contro il coronavirus. Giorno e notte salvano e curano migliaia di vite. Talvolta, purtroppo, a scapito della loro salute. I cittadini lo hanno capito e li ringraziano con applausi, canti, striscioni. Ma non tutti, evidentemente. Perché [...]

CORONAVIRUS. MORTI ALTRI 3 MEDICI RISULTATI POSITIVI AL COVID-19. IN TOTALE SONO SONO 44 GLI EROI SUL CAMPO.

Altri tre medici morti per l'epidemia di Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), il dottor Dino Pesce, 74 anni di Genova, in pensione ma ancora operativo, era andato a visitare una persona con sintomi influenzali, poi risultata positiva al Covid; la dottoressa Anna Maria Focarete, 70 anni, consigliere provinciale [...]

LEGNAGO. PARTO TRAGICO, CADONO LE ACCUSE CONTRO I QUATTRO MEDICI DEL MATER SALUTIS.

Se la piccola Delia, la notte tra il 25 e il 26 giugno scorso, se n’è andata ancor prima di venire al mondo, non fu colpa dei medici. A impedirle di nascere non sono state le cure dentarie né la doppia anestesia a cui venne sottoposta la mamma 48 ore prima del dramma. - scrive [...]

VALLESE DI OPPEANO. MORIRE A 55 ANNI PER IL CORONAVIRUS. IL SINDACO GIARETTA: «MASSIMO, GIOVANE E IN SALUTE. IL PAESE NON SI DÀ PACE».

Vallese, la frazione di Oppeano, in questi giorni è deserta. Non c’è bisogno delle auto della polizia locale che passano con i megafoni per invitare i cittadini a rimanere in casa. Covid-19 ha bussato alle porte del paese e lo ha fatto nella maniera più spietata. Nella tarda serata di sabato è morto, all’ospedale di [...]