Potrebbe concludersi nel migliore dei modi la stagione sportiva 2021-2022 per l’Asd Legnago Basket griffata Scarpato di Prima Divisione Maschile Verona.

Domani, mercoledì 1° giugno alle ore 21.15 presso la palestra “Rosani” di via Badile,95 a Verona si giocherà Gara 2 della finale playoff contro la Buster Basket per accedere al campionato regionale di Promozione, se vincenti i ragazzi saranno direttamente promossi altrimenti si giocheranno il tutto per tutto in Gara 3 prevista per martedì 7 giugno ore 20.45 al Palazzetto dello Sport di Legnago che sarà, come sempre ultimamente succede, gremito e calorosissimo.

La prima squadra è solo la punta di un iceberg che si allarga su altre 10 squadre, suddivise tra settore giovanile e minibasket, che consentono al Legnago Basket di essere la società legnaghese con il maggior numero di tesserati che frequentano gli allenamenti (+200), suddivisi su tre impianti sportivi dei quali il Palazzetto dello Sport rappresenta il principale.

«Questi ultimi due anni sono stati parecchio complicati da gestire – dichiara il presidente Ascanio Scapini  (nella foto) – con molteplici limitazioni e protocolli anti Covid cui far fronte, che hanno ostacolato l’entusiasmo nostro e quello dei ragazzi. Con la preziosa collaborazione di tutto lo staff e dei genitori siamo riusciti però a mantenere i nostri atleti, ottenendo addirittura un miglioramento dei risultati ed un incremento del numero dei tesserati. Grazie quindi a tutti per il grande impegno dimostrato e grazie ai nostri sponsor che ci affiancano sostenendo il nostro progetto “Insieme per lo sport giovanile di Legnago”».

Anche se siamo solo a giugno il Consiglio Direttivo sta già lavorando per la prossima stagione sportiva che, nella pianificazione triennale della società, è prevista come quella del rilancio del settore agonistico e di quello giovanile con un ulteriore incremento dei tesserati, delle squadre giovanili e del minibasket così da confermarsi l’unica società veronese che partecipa a tutti i campionati previsti dalla Federazione.

«Già quest’anno abbiamo portato la squadra Under 16 fino alla semifinale regionale CSI ma vogliamo ottenere un salto di qualità – precisa il vicepresidente Cristiano Menin – che dipenderà anche dal maggior lavoro che riusciremo a svolgere incrementando il numero e la durata degli allenamenti settimanali che ritorneranno allo standard pre Covid. Senza tralasciare il fatto che durante il mese di giugno effettueremo una campagna di reclutamento dedicata ai nati/e negli anni dal 2012 al 2017. Abbiamo quindi bisogno di una maggiore disponibilità degli impianti e su questo stiamo già lavorando con l’Amministrazione Comunale».

Nel frattempo l’organizzazione societaria si potenzia attraverso l’innesto di nuovi dirigenti e nuovi allenatori che avranno il compito di supportare l’attività e, in particolare per i dirigenti, quello di allargare il numero degli Sponsor che condividono il desiderio di incrementare lo sport giovanile di Legnagi.

«Chiaramente i buoni risultati della prima squadra sono fondamentali per tutto l’ambiente – dichiara l’allenatore Mauro Filippini – infatti, insieme con Luca Maron che fa coppia con me alla guida della prima squadra, stiamo puntando alla promozione per restituire al pubblico legnaghese, che ormai si è stabilizzato intorno alle 200 persone per ogni gara casalinga, un livello di basket in sintonia con la tradizione che da sempre ha visto il basket Legnaghese competere a categorie superiori rispetto all’attuale».

[Mauro Onuspi]

... ...