È stata presentata venerdì 20 maggio, alla Camera di Commercio di Verona, la prima edizione del VGML, acronimo di Verona Green Movie Land. L’iniziativa, lanciata dall’associazione My Planet 2050, mira a raccontare Verona e il suo territorio come terra di cinema e sostenibilità, oltre che promuovere eventi e iniziative per sensibilizzare la società sulla visione strategica della Commissione europea: un’economia climaticamente neutra e quindi un’Europa a impatto climatico zero entro il 2050.
Da qui nasce Verona Green Movie Land, un passo concreto verso un territorio più sostenibile.

Il programma è stato reso possibile grazie al sostegno della Camera di Commercio di Verona e di sostenitori green che fin da subito hanno abbracciato la finalità dell’iniziativa.
Ma VGML porta anche il patrocinio e conta sul contributo dei sei Comuni interessati dal progetto: Comune di Verona, Comune di Bardolino, Comune di Bosco Chiesanuova, Comune di Legnago, Comune di Negrar di Valpolicella e Comune di Soave. L’organizzazione si attiene al protocollo di sensibilizzazione sul tema della sostenibilità Stop Climate Change, patrocinato dal Ministero per la Transizione Ecologica.

La prima edizione del progetto ha individuato le sei macroaree che caratterizzano il territorio veronese come esempi riusciti di commistione tra cinema, cultura e sostenibilità. I diversi paesaggi sono: Verona città, Lessinia, Lago di Garda, Valpolicella, Pianura dei Dogi, Soave ed Est Veronese.

Diverse le anime del progetto. Quella più significativa rimane Verona Green Movie Festival, ovvero il coordinamento e la promozione, nell’ambito di un programma integrato, dei vari festival cinematografici organizzati secondo i principi della sostenibilità e responsabilità sociale. Il tutto sarà definito in base alla Guida Festival Green redatta da AFIC (Associazione Festival Italiani di Cinema), un testo operativo che racchiude le buone pratiche per un cinema più green.

I sei Festival con il marchio di sostenibilità VGML sono:
– Bardolino Film Festival dal 15 al 19 giugno,
– Verona Teodorico Cinema Festival dal 13 al 15 agosto,
– Film Festival della Lessinia dal 19 al 28 agosto,
– Soave Cinema Festival in programma dal 14 al 17 settembre.
Legnago Film Fest dal 5 all’8 ottobre. Il tempio della musica, il Teatro Salieri, ospita la prima edizione di un Festival internazionale decimato a “cinema e musica”. Il cinema nella musica, la musica per il cinema e la musica raccontata dal cinema saranno i temi al centro di una selezione internazionale di lungometraggi a soggetto e di documentari, con eventi speciali come film d’epoca con colonna sonora dal vivo, ospiti d’onore e concerti. Il Festival, organizzato in collaborazione con la Fondazione Fioroni, aprirà un dialogo con la comunità con proiezioni per le scuole e laboratori. Il centro industriale della città, casa della musica e terra di ville, corti e giardini. Legnago è al centro della Pianura dei Dogi.
– Valpolicella Film Festival dal 2 al 5 novembre.

«È una iniziativa importante per il nostro territorio. – ha commentato il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti – Abbiamo messo a disposizione le nostre strutture per questo connubio tra cinema, musica, scuole e il territorio dal punto di vista ambientale.
È una grande opportunità per la città di Legnago per fare rete anche con altri territori nell’ambito della cultura. Ringrazio il presidente di My Planet 2050, Renato Cremonesi e Alessandro Anderloni, direttore artistico VGML».

Tutti gli eventi saranno raccontati anche sui social, in particolare su Facebook, Instagram e Telegram. Mentre il sito internet www.veronagreenmovieland.it sarà il collettore di tutto il progetto.

 

... ...