Il Gruppo MaxFactory, catena di megastore specializzata in abbigliamento e prodotti per la casa, prosegue a grande ritmo la propria attività di espansione sul territorio italiano e annuncia l’apertura del cantiere nell’ex sede del Mercatone Uno a San Pietro di Legnago, il primo in Veneto.

Il progetto di Legnago, che darà vita al 27° punto vendita MaxFactory in Italia, un megastore di 5.200 metri quadrati di spazio vendita, coincide con l’esordio di MaxFactory nella regione Veneto che si aggiunge a Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Lazio.

«Prosegue il programma di investimenti ed espansione territoriale del Gruppo MaxFactory con l’ingresso in Veneto nella provincia di Verona. In controtendenza con il difficile mercato post-covid, siamo convinti che la nostra formula commerciale che unisce i mondi dell’abbigliamento e della casa su grandi superfici e con un’offerta molto ampia e prezzi estremamente competitivi, sia vincente.
Abbiamo scelto l’area commerciale di Legnago come inizio della nostra espansione in Veneto, per il suo grande potenziale di mercato e la concentrazione di altri grandi player complementari alla nostra offerta.
I lavori di ristrutturazione sono appena iniziati e saranno completati a tempo record e ci permetteranno di aprire i primi di settembre grazie all’importante collaborazione dell’amministrazione comunale» ha commentato Stefano Giorgetti, direttore Generale dell’Azienda.

«L’Amministrazione comunale esprime grande soddisfazione per questa importante iniziativa per la città. Un’attività di rilievo per il territorio la cui chiusura, nel maggio del 2019, ha messo in difficoltà intere famiglie. Eravamo preoccupati per l’abbandono della struttura e per le problematiche che questo abbandono avrebbe potuto portare con sè.
Ringraziamo quindi l’azienda diretta da Stefano Giorgetti, che ha voluto investire sul nostro territorio, dando una riposta alla città anche dal punto di vista lavorativo oltre che commerciale. Circa 30 persone verranno assunte da MaxFactory e siamo sicuri che l’attività si inserirà nella rete commerciale di Legnago aggiungendosi alla già vasta offerta dell’area rendendo ancora più appetibile il territorio» ha sottolineato il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti.

«La notizia dell’apertura di MaxFactory è un’ottima opportunità per Legnago e per i lavoratori – conclude l’assessore alle Attività Economiche Nicola Scapini -. Una trentina di nuovi impieghi in arrivo ma soprattutto un rilancio della zona industriale di un polo importante per l’ingresso alla città.
Un grazie all’azienda per aver creduto in questo progetto in un momento difficile come quello attuale. Una nuova vita per un immobile chiuso da molto tempo».

Per il punto vendita di Legnago MaxFactory è alla ricerca di personale qualificato quale: adetti alla vendita, commessi, cassiere, movimentatori di merce e magazzinieri da inserire nell’ambito dei settori Home e Fashion. Le candidature possono essere inviate al seguente indirizzo e-mail: hr@maxfactory.eu

 

Foto: a sinistra, l’assessore alle Attività Economiche Nicola Scapini, il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti e il direttore Generale del Gruppo MaxFactory Stefano Giorgetti; a destra in alto, l’entrata di uno dei punti vendita del Gruppo; in basso un interno dell’area Fashion.

 

... ...