Ritorna la musica dal vivo alla Littorina, il locale a Salionze di Valeggio sul Mincio costruito sui binari che correvano da Peschiera a Mantova nel secolo scorso. Ritorna con la rassegna Making peace with nature, musica per fare pace con la natura, otto appuntamenti live, tutti i giovedì, tra rock, soul e jazz.

Giovedì 16 giugno, a un nome di assoluto prestigio del cantautorato nazionale, il cantante e chitarrista Massimo Bubola, è affidata l’inaugurazione dell’edizione 2022 di Musica in Littorina, la rassegna di concerti a cadenza settimanale, con appuntamenti live ogni giovedì alle ore 21:30 sino al 4 agosto.

Per l’occasione il cantautore, artista per adozione della città di Antonio Salieri, Legnago, ma nativo del vicino paese di Terrazzo, sarà accompagnato dalla sua Eccher Band, con Lucia Miller ai cori, Thomas Sinigaglia alla fisarmonica e Alessandro Formenti a basso e contrabbasso.

L’ingresso è libero, con obbligo di prenotazione dei tavoli per la cena a menù. Musica in Littorina, organizzata da Garda South Cycling con il patrocinio del Comune di Valeggio sul Mincio, si impegna inoltre a sostenere la Mensa San Bernardino di Verona destinandole una parte del ricavato della rassegna.

Massimo è presente sulla scena della canzone d’autore italiana dalla metà degli anni Settanta. Da allora ha portato avanti una rigorosa e particolare mistura musicale di folk e rock, realizzando 21 album.

Già alla fine degli anni Settanta, Bubola crea una poetica che si ispira alla tradizione della musica popolare e alla poesia contemporanea, arrivando a maturare una formula musicale ricca di suggestioni letterarie che è stata definita, per prima in Italia, “rock d’autore”.
Non a caso è proprio dal sodalizio con Bubola che si devono due interi album del periodo folk-rock di Fabrizio De André: Rimini e L’indiano, che portarono il cantautore genovese a un vasto pubblico. Bubola collaborerà poi con De André alla scrittura della popolarissima “Don Raffaè”.

Molto importante è stato anche il suo lavoro di rivisitazione delle canzoni della tradizione folk del nord Italia, in particolare della Prima Guerra Mondiale. A questa produzione ha dedicato due interi album, Quel lungo treno (2005) e Il testamento del capitano (2016).

L’artista legnaghese ha sempre caratterizzato la propria produzione con versi di grande respiro. Apprezzato anche per le poesie e i testi letterari, ha partecipato a reading accanto a Gregory Corso, Lou Reed, Fernanda Pivano, Eric Andersen.
Tra gli artisti che hanno cantato le sue canzoni: Fabrizio De André, Luciano Ligabue, Fiorella Mannoia, Lucio Dalla, Roberto Vecchioni, Milva, Mia Martini, Roberto Murolo, Massimo Ranieri, Cristiano De André, Loredana Bertè, Dori Ghezzi, Premiata Forneria Marconi, Mauro Pagani, Allan Taylor, Tosca, Siria, Shel Shapiro, Grazia di Michele.

Informazioni:
La Littorina del Mincio
via Gardesana Nord 241, Salionze di Valeggio sul Mincio (VR)
www.lalittorinadelmincio.it
email: info@lalittorinadelmincio.it
tel.: 045 4852921

Foto: a sinistra, La Littorina il locale a Salionze; a destra, Massimo Bubola e Lucia Miller.

... ...