Un matrimonio tra concorsi per amore dell’olio extravergine d’oliva. Non poteva che accadere a Verona, città di Giulietta e Romeo, sede di entrambi gli organizzatori che hanno deciso di collaborare per promuovere e premiare le migliori produzioni oleiche nazionali ed estere.

Sol d’Oro, ideata da Veronafiere, da ventun anni la competizione internazionale con degustazioni alla cieca più conosciuta al mondo e Aipo d’Argento, da vent’anni concorso con vocazione più marcatamente territoriale, a partire da quest’anno uniscono le forze nella realizzazione del XXI Concorso internazionale dell’olio extra vergine d’oliva, in programma dal 20 al 26 febbraio alla Fiera di Verona.

Sol d’Oro. Nato con lo scopo di dare valore ai migliori oli extravergine di oliva, combina il blind tasting alle valutazioni di panelist internazionali e si proietta all’estero fin dal suo esordio, tanto da sdoppiarsi nelle edizioni Emisfero Nord e Sud. Il Concorso presenta 6 categorie: Extravergine (Fruttato Leggero, Medio e Intenso), Monovarietale, Biologico e Dop. Sono ammessi a gareggiare gli oli d’oliva extravergini italiani ed esteri e prodotti commercializzati da aziende e frantoi che dimostrino di produrre un quantitativo minimo di 1.500 litri per ciascun olio inviato.
A chi produce e mette sul mercato un olio evo in un quantitativo inferiore (da 500 a 1.499 litri) è dedicata la categoria ‘Absolute Beginners’.
Gli oli vincitori di medaglia e quelli insigniti di Gran Menzione possono riportare in etichetta la dicitura “Concorso Internazionale Sol d’Oro Emisfero Nord/Sud 2023” con colori e indicazioni diverse a seconda del premio attribuito (Sol d’Oro – Sol d’Argento – Sol di Bronzo – Gran Menzione).

Aipo d’Argento. Organizzato dall’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli, il premio rappresenta al meglio la filiera olearia italiana e stimola il confronto tra aziende nazionali e del bacino del mediterraneo, misurandone le performance tramite un panel riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali che è specializzato nella certificazione di oli di qualità.
I partecipanti al concorso possono quindi affidare la loro produzione all’analisi di un laboratorio, riconosciuto dal Coi (Consiglio Oleicolo Internazionale), che ne verifica oggettivamente le caratteristiche organolettiche.

Obiettivo della partnership. Il sodalizio tra Sol d’Oro e Aipo d’Argento è finalizzato a creare ulteriore valore aggiunto per i produttori che intendono essere presenti alla 21^ edizione Concorso internazionale dell’olio extra vergine d’oliva di Veronafiere.
Infatti, chi prenderà parte alla 20° edizione del Concorso Oleario Internazionale Aipo d’Argento sarà automaticamente ammesso anche a Sol d’Oro Emisfero Nord 2023 e potrà così beneficiare sia del giudizio sensoriale in blind test da parte del panel internazionale che della valutazione chimico-organolettica certificata dal laboratorio dell’Associazione.
Da questo risultato dipenderà l’accesso alla seconda fase, alla quale saranno ammessi esclusivamente gli oli extravergini di oliva senza difetti. A seguire i panelisti, integrati in numero e per provenienza estera, potranno concentrarsi esclusivamente sul giudizio sensoriale garantendo un’accurata selezione dei prodotti.
I premiati saranno poi presentati in tasting dedicati nell’area Evo oil Tasting in occasione di Sol&Agrifood (2 – 5 aprile 2023), verranno inseriti in ‘The Winners Guide’, guida dedicata a buyers e delegati di Veronafiere e promossi in manifestazioni internazionali.

La prossima edizione di Sol d’Oro è in calendario dal 20 al 26 febbraio 2023. Le iscrizioni si ricevono entro il 13 febbraio sul sito https://www.solagrifood.com/sol-d-oro

... ...