«Solo una coalizione si trova oggi nella condizione di poter dare al Paese le risposte che merita: è quella del centrodestra unito. La sinistra ha infatti scelto di non competere, presentandosi agli elettori divisa e priva di un programma condiviso. Giorgia Meloni alla guida del prossimo governo di centrodestra saprà accompagnare l’Italia oltre questa crisi, grazie alle proposte concrete che abbiamo raccolto nel nostro programma».

Così il Senatore Adolfo Urso, già viceministro con delega al Commercio Estero e attuale Presidente del Comitato Parlamentare per la Sicurezza della Repubblica, rivolgendosi ad una platea di oltre 40 imprenditori, professionisti e capitani d’industria della Pianura Veronese,  riunitisi stamane presso il quartier generale della Simem SpA di Minerbe per una iniziativa promossa dal commercialista Massimo Venturato presidente di ANCREL Veneto (Associazione Nazionale Certificatori e Revisori Enti Locali) e dal candidato al Senato per Fratelli d’Italia Matteo Gelmetti. Erano presenti all’incontro anche la candidata alla Camera dei Deputati per il Partito di Giorgia Meloni Maddalena Morgante ed il consigliere regionale veronese Daniele Polato.

«Ci aspettano mesi molto intensi, scanditi dalle scadenze della legge di bilancio e dai tempi costituzionali che occorrono per la formazione di un nuovo governo. Stiamo già chiedendo a Mario Draghi si percorra la strada di un tetto al prezzo del gas ed il disaccoppiamento del prezzo per l’energia elettrica, azione quest’ultima che potremo attuare anche a livello nazionale qualora inascoltati in Europa» – ha poi affermato Urso, «Ci metteremo al lavoro da subito per dotare l’Italia di una solida politica energetica e per stimolare il lavoro, superando il reddito di cittadinanza per come era stato immaginato dai 5 stelle: dovrà restare un sostegno al reddito solo per chi veramente non può lavorare e per le famiglie numerose. Le restanti risorse dovranno essere destinate a stimolare il lavoro, operando un taglio del cuneo fiscale, introducendo una flat tax incrementale o una decontribuzione per i nuovi occupati».

Infine, concludendo, il Senatore Urso ha sottolineato: “Giorgia Meloni gode della fiducia degli italiani ed anche della stima dei nostri alleati: è sinonimo di coerenza e di serietà, è una persona che mantiene sempre la parola data. Fratelli d’Italia saprà fare bene, dando il via ad una nuova stagione per il nostro Paese».

Foto: a sinistra, gli imprenditori durante il convegno; a destra in alto, il senatore Adolfo Urso e Massimo Venturato; in basso, da sinistra, il presidente di Simem Federico Furlani, Matteo Gelmetti, Gianluca Cavedo, Maddalena Morgante, Adolfo Urso e Massimo Venturato.

... ...