È stato pubblicato l’avviso dell’apertura del bando di concorso per l’attribuzione in mobilità volontaria di alloggi, fortemente voluto e deliberato a fine febbraio dal Consiglio di Amministrazione di Ater Verona ai sensi della Legge Regionale n. 39/2017.

Una modalità di assegnazione che consente agli assegnatari di edilizia residenziale pubblica di poter richiedere il cambio alloggio per sopraggiunte difficoltà o mutamenti nel nucleo
famigliare e seguendo la disponibilità abitativa dell’azienda.

«Un bando atteso dal 2018 – sottolinea il presidente Matteo Mattuzzi (nella foto) – sia dai nostri inquilini, sia dai Comuni che percepiscono per primi le esigenze dei loro cittadini. Uno sforzo amministrativo che il nostro Consiglio di Amministrazione ha voluto fortemente, per dare un segnale di vicinanza ai nuclei famigliari e alle persone che, per vari motivi, si trovano in difficoltà».

Sono cinque i punteggi specificati dal bando che determineranno le graduatorie: presenza di componenti anziani o portatori di handicap nel nucleo famigliare, situazioni di sottoutilizzazione o sovraffollamento dell‘abitazione, esigenze di avvicinamento al luogo di lavoro o di cura e assistenza, esigenze di avvicinamento a genitori e figli per i nuclei famigliari con anziani o portatori di handicap e ulteriori motivazioni di disagio.

«Col passare degli anni – continua Mattuzzi – cambiano anche le esigenze delle persone e con questa possibilità finalmente Ater consente, a chi ha particolari problematiche, di poter ricevere la sistemazione più conforme alle proprie necessità abitative».

L‘assegnazione verrà effettuata sulla base degli abbinamenti tra i richiedenti e gli alloggi disponibili e seguendo la graduatoria stilata secondo i punteggi.

«Uno strumento – conclude Il presidente – che serve sia per ottimizzare la gestione degli alloggi, sia per aiutare gli anziani o i portatori di handicap a trovare appartamenti più comodi ai loro bisogni”.

Le domande di partecipazione al bando dovranno essere compilate sui moduli predisposti presso la sede dell’Ater di Verona o scaricabili dal loro sito internet.
Le informazioni potranno essere richieste contattando il call center dell’Ater al numero 800 189678.
Il bando rimarrà aperto fino alle ore 12.30 del 20 maggio.

... ...