Prende il via domani, venerdì 18 novembre, a Veronella l’annuale Festa della Verza Moretta giunta alla nona edizione. La manifestazione che celebra la regina d’inverno di Veronella si terrà nei fine settimana del 18-19-20, 25-26-27 Novembre, 2-3 e 4 Dicembre.

Gli appuntamenti e le iniziative sono stati presentati al Mercato Coperto di Campagna Amica Verona dall’assessore all’agricoltura e ambiente del Comune di Veronella Andrea Piccino, dalla vicepresidente di Coldiretti Verona Franca Castellani, dal presidente dell’associazione Verza Moretta Antonio Boseggia, dal presidente della Pro Loco di Veronella Wanni Soave e dal presidente Coldiretti sezione di Veronella Andrea Corso.

«La Verza Moretta di Veronella – ha evidenziato Franca Castellani – è un prodotto che ha una lunga tradizione sia nelle campagne che in cucina dove si presta a numerose preparazioni. La Festa è il modo migliore per valorizzarla e farla conoscere nel suo luogo di produzione. Non si può dividere il prodotto dal suo territorio. Una tradizione che è arrivata alla nona edizione con un numero crescente di partecipazioni».

«Come Amministrazione siamo contenti di sostenere le associazioni volontarie che promuovono il nostro territorio e i prodotti tipici. – ha evidenziato Andrea Piccino – La Verza Moretta è un prodotto unico e un patrimonio storico, culturale e sociale dato il legame con la tradizione e il coinvolgimento di tante persone durante la Festa».

Nel 2013 è stata inserita nell’elenco dei prodotti agroalimentari tipici del Veneto. La Verza Moretta è caratterizzata da un colore viola intenso all’esterno e una parte interna di colore bianco giallo. Le foglie sono corpose e con un aspetto riccio e finemente bolloso. Il peso può variare da 700 g fino ad un massimo di 1,2 kg. Ha sapore piacevolmente dolce e si presta a vari usi in cucina. La produzione si attesta sui 200 quintali per ettaro e tra Basso ed Est veronese se ne coltivano quasi 30.

«La nostra associazione – spiega sottolinea Antonio Boseggia – è nata nel 2015 per tutelare la Verza Moretta a rischio estinzione e promuoverla. La Festa si apre venerdì 18 con un convegno alle 18 nella sala civica comunale organizzato dall’Associazione Produttori Verza Moretta, Coldiretti Verona e Veneto Agricoltura dal titolo “La biodiversità e i cambiamenti climatici – Scenari ed opportunità per il mondo agricolo”.
È un modo per parlare non solo della Verza ma anche delle tematiche del settore agricolo. Nell’occasione saranno presentati i dati del progetto sviluppato con Veneto Agricoltura che prevede l’analisi sensoriale della Verza Moretta e il confronto con altri prodotti anche alla luce dei cambiamenti climatici. Quest’anno, nonostante il problema della siccità, la Verza è di ottima qualità e quantità grazie alla continua irrigazione degli agricoltori specie nella prima fase del trapiantato» – conclude Boseggia.

«L’annuale festa è un’ottima occasione di sinergia e incontro con i nostri soci e volontari che ci sostengono nel far conoscere e assaporare alle persone le diverse specialità che si accompagnano bene al nostro piatto tipico. – precisa Wanni Soave – La manifestazione richiama ogni anno oltre i residenti nel Comune anche persone da fuori provincia e regione. Quest’anno, insieme ai produttori, abbiamo voluto coinvolgere maggiormente i più piccoli per avvicinarli al nostro prodotto tipico.
Sono state organizzate delle uscite didattiche nei campi di Verza Moretta con i bimbi delle scuole dell’infanzia del comune insieme ai loro insegnanti. I ragazzi delle primarie invece proporranno dei disegni e lavoretti che verranno esposti alla festa». Novità di questa edizione anche i tortelli del Pastificio Giovanni Rana con la Verza Moretta che saranno serviti durante la festa.

«Nonostante le difficoltà per le scarse precipitazioni, la nostra Verza è riuscita a rispondere molto bene, sia per la resistenza del prodotto che per il lavoro dei produttori che hanno continuato a irrigare grazie ai Consorzi di Bonifica Leb e Alta Pianura Veneta.
L’acqua è una risorsa fondamentale per tutte le produzioni agricole. – spiega Andrea Corso che aggiunge – Per la produzione della Verza Moretta serve il freddo così da mantenere la sua croccantezza e durare di più».

Alcune iniziative in programma:
Venerdì 18 la Festa inizierà con un convegno alle 18.00 nella sala civica comunale organizzato dall’Associazione Produttori Verza Moretta, Coldiretti Verona e Veneto Agricoltura dal titolo “La biodiversità e i cambiamenti climatici – Scenari ed opportunità per il mondo agricolo”.
Alle 20.00 si svolgerà l’inaugurazione alla presenza delle autorità nella tensostruttura sita in Campo Sportivo in Piazza Guglielmo Marconi.

Domenica 20 al mattino è stata organizzata la camminata podistica non competitiva “La via della Moréta” tra le coltivazioni di Verza Moretta nel territorio di Veronella. Al termine del percorso sarà offerto un ristoro. Per informazioni è possibile scaricare l’applicazione Veneto Outdoor.
Nel pomeriggio andranno in scena e si esibiranno i ‘dilettanti allo sbaraglio’ de La Corida Veronellese; risate, divertimento e tanta allegria faranno da sfondo ai 12 gruppi concorrenti che si sfideranno davanti ad un pubblico ‘armato’ di ogni forma di strumento da frastuono.

Venerdì 25 novembre alle 19 si terrà l’apertura della 12ª Fiera Agricola.
Domenica 28 alle 9.45 si terrà la sfilata storica con il Gruppo bandistico di Veronella. La partenza sarà da Via S. Francesco con arrivo in Piazzetta del Volontariato. Alle 10.30 Festa del Ringraziamento della Coldiretti con Santa Messa e benedizione dei mezzi agricoli. Seguirà pranzo su prenotazione presso la tensostruttura con intrattenimento del comico IANI.

Domenica 4 dicembre alle 18.00 si terrà un laboratorio per i bambini «Facciamo il pane con la Verza moretta».

Al programma ricco di eventi si accompagneranno tutte le sere l’opportunità di degustare piatti a base di Verza Moretta allietati da musica dal vivo.

... ...