Per la prima volta il 26 agosto alle ore 21.00 “Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti” arriva in un luogo magico ed incantato come il Teatro Romano di Verona.
Il Concerto racconta l’opera di due dei più grandi artisti che il panorama della musica italiana abbia mai avuto: Lucio Battisti e Mogol.
Sul palco il Maestro Mogol, autore di testi intramontabili racconta Lucio Battisti a 23 anni dalla sua scomparsa e del fortunato sodalizio artistico che ha prodotto brani memorabili come “Mi ritorni in mente”, “La collina dei ciliegi” e “Anima Latina” canzoni che verranno eseguite dal vivo dall’orchestra di 16 elementi.

Mogol attraverso un viaggio intimo e confidenziale, svelerà al pubblico, aneddoti e curiosità della sua vita artistica, ma anche la genesi e la storia che si nasconde dietro le sue canzoni, racconterà anche come è nato il brano “Giardini di Marzo” che quest’anno compie 50 anni.
Un’occasione per poter ascoltare alcuni dei brani più belli che hanno fatto la storia della musica italiana. Uno spettacolo emozionante e coinvolgente che propone una vera e propria biografia musicale dell’artista, attraverso una performance di quasi due ore.

L’interpretazione dei brani è affidata a Gianmarco Carroccia che con la sua voce dà un “interpretazione perfetta”, accompagnato da una formazione orchestrale di 16 elementi diretta da Marco Cataldi, farà rivivere la magia di tutte quelle canzoni che hanno fatto sognare generazioni di italiani.

Il 26 Agosto sarà anche l’occasione di ascoltare per la prima volta l’inedito brano “Un Vero Amore” scritto da Mogol e Gianmarco Carroccia.
“Emozioni. Viaggio tra le canzoni di Mogol e Battisti” è un viaggio emozionante e travolgente, un evento unico.

... ...