Dopo il successo dello scorso anno, Amadeus torna all’Arena di Verona il 12, 13 e 14 settembre con “Arena ‘60 ‘70 ’80 e…‘90”.
A questo incredibile viaggio nel tempo aggiunge così, non solo una terza serata, ma anche un nuovo decennio, gli anni ‘90, per far rivivere 40 anni di hit iconiche della musica italiana e internazionale.

L’evento è stato presentato in Sala Arazzi a Palazzo Barbieri questa mattina, presenti oltre al conduttore di Sanremo, Federico Sboarina, sindaco e presidente della Fondazione Arena di Verona; Stefano Coletta, Direttore Rai 1 (in collegamento via Zoom); Claudio Fasulo vice direttore Rai 1 (in collegamento via Zoom); Gianmarco Mazzi A.D. e direttore Artistico Arena di Verona S.r.l. e Niccolò Presta amministratore di ArcobalenoTre, produttore dell’evento; moderatore Riccardo Vitanza patron di Parole & Dintorni ufficio stampa.

Gli show ARENA ‘60 ‘70 ’80 e…’90, nati da un’idea di Amadeus, andranno in onda su Rai 1 sabato 17 settembre, sabato 24 settembre e sabato 1 ottobre!
Sul palco, ancora una volta, i veri protagonisti di quegli anni e le loro canzoni leggendarie.

Ecco i primi nomi confermati:
GLORIA GAYNOR con “I Will Survive” e “Can’t Take My Eyes Off of You”, HOLLY JOHNSON (FRANKIE GOES TO HOLLYWOOD) con “Relax” e “The Power of Love”, BONNIE TYLER con “Total Eclipse of The Heart” e “Holding Out for a Hero”, PAUL YOUNG con “Love of the Common People” e “Every Time You Go Away” e RICHARD SANDERSON con “Reality” (“Il tempo delle mele”) sono i grandi protagonisti internazionali degli anni ‘70 e ’80.
Gli AQUA con “Barbie Girl”, GIANLUCA GRIGNANI con “Destinazione paradiso”, “Falco a metà” e “La mia storia tra le dita” e SNAP! con “The Power” e “Rhythm is a Dancer” cominciano a comporre il set rappresentativo degli anni ’90.
Sul palco dell’Arena di Verona anche due Signore della musica italiana, che rappresentano gli indimenticabili anni ’60 e ‘70: ORNELLA VANONI con “L’appuntamento” e “Una ragione di più” e RITA PAVONE con “Il ballo del mattone” e “Il Geghegè”.

Come per la prima edizione, Amadeus tornerà in consolle affiancato da Massimo Alberti e nel corso delle serate farà ascoltare il suo repertorio da dj-vocalist e la sua playlist, un meraviglioso diario sentimentale articolato anche dai suoi incontri con gli ospiti.

Hit prodotte in Italia diventate successi planetari, canzoni d’autore e brani internazionali che hanno fatto ballare l’Italia e il mondo intero. Sono canzoni con un infallibile potere evocativo, senza tempo e così forte da coinvolgere il pubblico di tutte le generazioni.
A circa cento giorni dall’evento sono già stati venduti 17mila biglietti.

Sono disponibili sul circuito TicketOne i biglietti in prevendita per assistere alle tre serate: www.ticketone.it/artist/arena-60-70-80/.

... ...