Nella puntata di “Quarta Repubblica”, il programma d’informazione di Nicola Porro in onda stasera alle 21.20 circa su Rete 4, si parlerà della nuova ondata di sbarchi in Sicilia e della proposta di Enrico Letta per la tassa di successione.
Per un commento su questi ed altri temi di stretta attualità, Nicola Porro intervisterà il Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

Nei giorni scorsi una troupe della trasmissione ha intervistato i sindaci leghisti di Nogara e Concamarise, Flavio Pasini e Cristiano Zuliani, sul delicato problema della redistribuzione dei 1.200 richiedenti asilo presenti oggi sul territorio veronese, in contrasto con le decisioni delle prefetture calate dall’alto sui territori senza tener conto delle realtà locali.

«Nella nostra provincia sono stati pubblicati tre bandi per l’accoglienza di stranieri per un importo complessivo di oltre 43 milioni di euro – hanno affermato i due sindaci in un’intervista al quotidiano l’Arena -. Potremmo trovarci improvvisamente decine di richiedenti asilo in case o appartamenti dei nostri comuni senza essere nemmeno avvisati».

Il timore dei primi cittadini è che oltre agli attuali 1.200 stranieri ospitati tra Verona e provincia ne possano arrivare molti altri creando problemi sia di convivenza che di sicurezza.

«Vogliamo – aggiunge Pasini – essere partecipi di queste scelte che hanno ricadute sul territorio che amministriamo. Con la prefettura ci siano sentiti praticamente tutti i giorni per il Covid e su questa questione abbiamo invece avuto la notizia dalla stampa senza essere stati preventivamente informati».

A Nogara sono attivi 2 centri di accoglienza per richiedenti asilo che ospitano circa 40 persone, mentre la struttura di Sanguinetto nell’ex hotel è stata chiusa nei mesi scorsi e gli ottanta ospiti sono stati redistribuiti negli altri centri della provincia.

Tra gli ospiti della puntata di stasera anche: Marco Bestetti, coordinatore nazionale del movimento giovanile di Forza Italia; Marco Furfaro, della direzione nazionale del Partito Democratico; i deputati Enrico Costa (Azione) e Augusta Montaruli (FdI), Eugenio Albamonte (Pm).
Poi suor Monia Anna Alfieri, Alessandro Sallusti, Piero Sansonetti, Tommaso Labate, Alessandro Cecchi Paone; Francesco Borgonovo, Anselma Dell’Olio, Daniele Capezzone e Monica Ricci Sargentini.
Come sempre, non mancheranno i punti di vista di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi.

... ...