Minerbe riparte dalla Notte Bianca per rilanciare socialità, volontariato, comunità, commercio.
«Sono stati due anni difficili, per tutti, che ci hanno segnato e sono pesati enormemente sulle associazioni e su chi fa volontariato – spiega Roberto Coppiello, presidente della Pro Loco di Minerbe che in questi giorni è impegnata nell’organizzazione della Notte Bianca che si terrà nel cuore della cittadina sabato 25 giugno, con eventi musicali, giochi per bambini, mostre e spettacoli dalle 19,30 alle 3 -. L’attesa è tanta, anche da parte dei commercianti del paese che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e che per l’occasione terranno aperti i loro negozi fino a notte fonda, proponendo loro stessi momenti di musica, incontro, cultura».

La manifestazione, che ha come motore la stessa amministrazione comunale, vedrà la chiusura al traffico delle centrali via Roma, piazza IV Novembre e viale Europa dalle ore 15 del 25 giugno alle 3 del 26 giugno, con la posa di new jersey a bloccare gli accessi.
Gli eventi saranno aperti dalle 19,30 dall’esibizione di Lara Quaglia, attrice, acrobata aerea e animatrice teatrale che si esibirà nella piazza centrale con uno spettacolo sui trampoli con luci e acrobazie.
Dalle 17, però, in piazza IV Novembre e viale Europa inizieranno gli spettacoli de “Il teatro dei burattini” con Maurizio Gioco.
Dalle 20 si apriranno per i più piccoli il “Viaggio nel meraviglioso mondo degli albi illustrati” e “L’arte del Kamishibai” (piccolo teatrino tipico della tradizione giapponese) con l’associazione la Tela di Leo.
Tutto questo mentre al Teatro San Lorenzo lo scrittore e artista Andrea Ciresola presenterà il suo ultimo libro “Racconti per l’ora d’aria” e proporrà un’esposizione di sue sculture e dipinti. Ciresola, artista di Monteforte d’Alpone, ha vinto diversi importanti premi, tra cui recentemente il premio internazionale Borgo d’Arte di Roma assieme al maestro Carlo d’Orta, grande fotografo romano.

Un laboratorio didattico con i sabbiarelli verrà allestito in via Roma sotto una cupola di 50 metri quadrati e alta 5 metri dove i bambini potranno creare segnalibri, disegni, cornici manipolando la sabbia. Infine, mentre partiranno le esibizioni musicali e disco, sarà presente anche dj Stoppa, alle 22 si terrà per i bambini uno show di bolle di sapone.

Le vie del paese saranno percorse per tutta la durata della manifestazione da artisti di strada mentre associazioni di volontariato e sportive di Minerbe saranno presenti con stand e gazebo per far conoscere la loro attività. In particolare, l’associazione sportiva di arti marziali proporrà un’esibizione di karate da parte dei bambini che ne seguono i corsi.
Stessa cosa proporrà la scuola di ballo con un saggio dei ragazzi che vi partecipano.

«Come amministrazione abbiamo voluto e sostenuto l’organizzazione della “Notte Bianca” per rilanciare, dopo due anni di pandemia, le associazioni stesse del paese – conclude il sindaco di Minerbe, Andrea Girardi -. L’evento, poi, vuole essere un contributo alle attività economiche, obiettivo per il quale anni fa è nato, promuovendole e attirando visitatori a Minerbe. La speranze di tutti è che questa sia veramente l’estate della ripartenza».

 

Foto: a sinistra, la locandina dell’evento; a destra un’edizione passata della Notte Bianca; in alto da sinistra, il sindaco Andrea Girardi e Il presidente della Pro Loco Minerbe Roberto Coppiello.

... ...