Sabato 4 e domenica 5 giugno torna la Festa del Grano e della Terra, quest’anno giunta alla terza edizione.
Un weekend ricco di eventi dove, oltre ai tradizionali laboratori dedicati al riciclo e ai giochi antichi, alle bancarelle di prodotti della terra e del grano e alla mostra dei trattori d’epoca, si terranno varie iniziative realizzate dalle scuole di primo e secondo grado dell’Istituto Comprensivo 1 diretto da Gabriele Benardinello nonché una raccolta ecologica in centro organizzata da Plastic Free.

I bambini saranno i protagonisti di questa edizione, grazie anche alla mostra presso il Torrione intitolata “Ambiente: dall’Ego all’Eco”.

«I bambini sono il nostro futuro ed è giusto far trovare loro un territorio accogliente, pulito e vivibile, – ha commentato il sindaco Graziano Lorenzetti – ringrazio le scuole per aver partecipato a progetti legati all’ambiente. Noi abbiamo bisogno di tradizioni, perchè recuperare i valori del passato vuol dire preparare il terreno per un futuro migliore».

«E’ una festa a cui tengo molto, cominciata con la mia presidenza nella Pro Loco 3 anni fa – ha dichiarato Cesare Canoso, presidente dell’associazione – una festa che valorizza i nostri prodotti e il nostro territorio e che vorrei diventasse una festa annuale destinata a durare nel tempo. Abbiamo coinvolto tutte le associazioni e tutte le scuole di primo e secondo grado. Far partecipare i bambini a una manifestazione come questa vuol dire insegnare loro il valore delle tradizioni e del grano.
Il fulcro della Festa sarà Piazza della Libertà, dove una volta c’era il mercato del grano. Il prossimo anno punteremo sui prodotti gastronomici inerenti al territorio con stand ad hoc».

«Collaborare con la Pro Loco e con gli enti del territorio che si occupano di ambiente, come il Girasole, la Verbena e Coldiretti, è stata un’occasione d’oro – ha sottolineato Gabriele Berardinello – dirigente dell’IC1 Legnago – Grazie al progetto dell’Istituto “dall’Ego all’Eco”, abbiamo insegnato ai bambini come occuparsi dell’ambiente».

«Le vetrine dei negozi saranno addobbate a tema. – ha annunciato Nico Dalla Via, presidente di ViviLegnago – Legnago non è solo industria e commercio ma anche agricoltura per cui è giusto che le tradizioni vengano mantenute vive e celebrate. Per le vie della città ci saranno 30 spaventapasseri, che quest’anno sono stati eletti a mascotte della festa del Grano. Lo spaventapasseri è sinonimo di buon auspicio, allontana ciò che non è positivo».

La Festa del Grano verrà inaugurata sabato 4 giugno alle 17.30 in Piazza della Libertà alla presenza del vicesindaco Roberto Danieli, del presidente Pro Loco Cesare Canoso, dei sindaci del Territorio e del Senatore Cristiano Zuliani. I festeggiamenti termineranno domenica 5 giugno alle 19.

Foto: da destra, l’assessore al Sociale Orietta Bertolaso, il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti, la referente Plastic Free Sara Fantin, il presidente di ViviLegnago Nico Dalla Via, il presidente Pro Loco Cesare Canoso, il dirigente IC1 Gabriele Bernardinello, la professoressa Daniela Raimondi e la vicepresidente Pro Loco Isabella Gasparini.

IL PROGRAMMA

SABATO 4 GIUGNO
– Ore 17.30 Inaugurazione evento in Piazza della Libertà alla presenza delle autorità cittadine: dal Presidente Pro Loco Legnago Cesare Canoso e dal Sindaco Graziano Lorenzetti
– Benedizione alla città da parte del Parroco di Legnago Don Maurizio Guarise
– Inaugurazione mostra all’interno del torrione “Ambiente: dall’Ego all’Ego” e consegna ai presenti del giornalino curato dagli alunni del Comprensivo 1 Legnago
– Mostra di trattori e macchine agricole di un tempo in esposizione Sabato e Domenica
– Esposizione prodotti della terra e del grano in collaborazione con Coldiretti sezione di Legnago e omaggio ai presenti da parte di Pro Loco Legnago
– Laboratori sul riciclo presso bottega Equo Solidale di Legnago in via Marsala

DOMENICA 5 GIUGNO
– Raccolta plastica in collaborazione con associazione “Plastic-Free” di Legnago con partenza ore 9,30 in Piazza Garibaldi rientro ore 11,30. Raccolta aperta a tutti coloro che vorranno dare una mano, verranno consegnate magliette, pinze, sacchi e guanti e al termine un piccolo rinfresco
– Ore 10,00 Santa Messa Solenne presso il Duomo di Legnago animata dal coro San Martino con la partecipazione di coldiretti e a tutti coloro che vorranno unirsi ad una preghiera di ringraziamento
– Pomeriggio dalle ore 15,30 Piazza Garibaldi laboratori delle scuole
– Gazebi allestiti dagli alunni dei comprensivi 1 e 2 con oggetti di riciclo, stoffe, materriali usati
– Gazebi allestiti da: Micronido sulla culla di Casette e Micronido Porto di Legnago – Gazebo allestito da il Girasole ODV
– Ore 17,00 coro con gli alunni dell’IC1- Ic2 – Scuole Paritarie, scuola Indirizzo Musicale di Legnago,
scuole Private del territorio diretti dal professore Lorenzo Carazzato
– Animazione con giochi antichi, musiche ed interviste curate da Tele Radio Veneta
– Per tutto il giorno bancarelle in via Duomo
– Mostra trattori e macchine agricole di un tempo in via Roma
– ore 19,00 ciusura festeggiamenti

In caso di maltempo i laboratori saranno esposti presso il Centro Giovanile Salus.

... ...