Riprende domenica 31 ottobre la stagione lirica autunnale 2021 di Fondazione Arena di Verona, con il pubblico a piena capienza e una nuova produzione di “Così fan tutte“, che completa la trilogia Mozart-Da Ponte.

Il giovane regista Yamal das Irmich debutta al Filarmonico con scene, costumi e luci di Angelo Finamore, Silvia Bonetti e Paolo Mazzon in un’interpretazione che guarda alla classica commedia hollywoodiana.
Il cast riunisce per tutte le recite Vittoria Yeo, Chiara Tirotta, Enkeleda Kamani, Marco Ciaponi, Alessandro Luongo e Alfonso Antoniozzi. Il maestro Francesco Ommassini dirige l’Orchestra e il Coro della Fondazione.

Dopo aver rappresentato Le Nozze di Figaro e Don Giovanni nelle stagioni 2018 e 2019, la Fondazione Arena di Verona porta in scena la terza e ultima opera della collaborazione Mozart-Da Ponte. Un soggetto scabroso: si narra che la vicenda di Così fan tutte prese spunto da un episodio realmente accaduto all’interno dei confini dell’Impero asburgico, che Da Ponte collocò in una Napoli poetica filtrata e sviluppata da diversi motivi letterari e nomi ariosteschi.

«E’ un’emozione particolare quella di riprendere l’opera anche al chiuso nella sua completezza, con la possibilità della normale capienza – commenta Federico Sboarina, Sindaco di Verona e Presidente della Fondazione Arena – Dopo mesi di streaming e distanze forzate che hanno sollecitato il nostro ingegno, tornare al Teatro Filarmonico è una conquista di cui tutti i Veronesi devono essere fieri, quanto lo siamo noi. Voglio sottolineare con forza quanto sia importante, per tutto il Consiglio di Indirizzo e per la città, l’attività invernale di Fondazione Arena, preziosa quanto il Festival estivo ed indispensabile alle attività della Fondazione e all’eccellenza delle sue maestranze».

“Auspico che tutte le persone che hanno seguito il Teatro Filarmonico in streaming possano trovare riscontro in presenza perché, ora che è possibile, nulla sostituisce il Teatro dal vivo. – prosegue Cecilia Gasdia, Sovrintendente e Direttore Artistico della Fondazione Arena di Verona – Nel segno di Mozart riapriamo con un’opera sempre attuale in cui convivono commedia buffa e verità profonde. Siamo orgogliosi di affidare a questi collaboratori un nuovo allestimento, giovane e contemporaneo: è la prima volta che Così fan tutte, già rappresentata in 45 anni di attività al Filarmonico, viene prodotta interamente a Verona. Il cast è eccezionale e affianca esperti affermati e giovani talenti, compiendo quel percorso iniziato e proseguito con gli altri titoli di questa trilogia Mozart-Da Ponte, nel 2018 e 2019. Aspettiamo il pubblico numeroso e in sicurezza, per quattro serate imperdibili».

Dopo la prima di domenica 31 ottobre, Cosi fan tutte va in scena martedì 2 novembre alle 19.00, giovedì 4 alle 20.00 e domenica 7 novembre alle 15.30.
I biglietti sono già in vendita online, presso la Biglietteria centrale e la Biglietteria di Via Mutilati due ore prima di ogni spettacolo.

... ...