Il presidente dell’Ater Verona Damiano Buffo ed il vicepresidente Giovanni Pesenato hanno effettuato, nella giornata di oggi, un sopralluogo a Roverchiara in Via Bogone n.20 assieme al sindaco Loreta Isolani, per la verifica dei lavori effettuati dall’azienda incaricata per la modifica delle linee esterne di scarico acque nere ed allacciamento alla fognatura comunale.

Buffo ha sottolineato come, nonostante le difficoltà dovute principalmente all’emergenza sanitaria, «siamo riusciti a completare un lavoro strutturale importante, a servizio delle famiglie residenti nel condomino, iniziando le opere il 27 luglio per concluderle il 14 agosto».

L’intervento in oggetto ha visto l’eliminazione dell’ Imhoff e il ripristino di tutto l’impianto con innesto all’interno della fognatura comunale. L’impegno di spesa è stato di circa 15 mila euro, ulteriori interventi sono previsti come l’allacciamento alla rete idrica di Acque Veronesi, il cui iter si concluderà a breve, per poter iniziare l’intervento e smaltire l’attuale pozzo autonomo.

Il presidente ha sottolineato come l’attenzione dell’Ater di Verona anche per le realtà maggiormente in periferia, sia vigile e presente, come in questo caso, ove necessitano di lavori di ristrutturazione e ammodernamento per garantire maggior efficienza ed effettivi risparmi per gli assegnatari degli appartamenti di edilizia residenziale pubblica.

Il Sindaco Loreta Isolani si complimenta con il Presidente Damiano Buffo per la tempestività dei lavori:

“Si trattava di opere di primaria importanza – ha affermato il sindaco Loreta Isolani -. Le richieste di intervento da parte del Comune sono state subito recepite e con grande immediatezza messe in atto, a dimostrazione che la collaborazione tra enti porta benefici ai cittadini».

Foto: a sinistra, lavori di allacciamento fognature; a destra in alto, (da sinistra) il vicepresidente di Ater Giovanni Pesenato, il sindaco Loreta Isolani e il presidente Damiano Buffo; in basso, la sede di Ater Verona.

... ...