La 54esima Fiera del riso di Isola della Scala si farà. Come anche quella della Polenta di Vigasio. Come verranno allestite per rispettare le misure anti-Covid si scoprirà venerdì 10 luglio nella conferenza organizzata al Palariso dal sindaco di Isola della Scala, Stefano Canazza, dal vicesindaco e assessore alle Partecipate, Michele Gruppo, dall’amministratore Unico dell’Ente Fiera isolano, Michele Filippi, dal presidente Consorzio Tutela Riso Nano Vialone Veronese Igp, Renato Leoni, dal sindaco di Vigasio, Eddi Tosi, e dal presidente di Vigasio Eventi Umberto Panarotto.

La conferenza indetta venerdì 10 luglio, mette fine ad una ridda di voci che aveva scatenato polemiche in paese, tra produttori e associazioni, sul fatto che la Fiera del Riso quest’anno fosse stata annullata.
Tutto questo dopo che Gianmaria Melotti dell’omonima riseria era uscito con un post su Facebook: «L’abbiamo fatto per informare la nostra clientela, che tutti i giorni chiede se l’evento avverrà o meno – spiega Melotti -. Questo a seguito dell’incontro che il presidente del Consorzio Leoni, e l’amministrazione hanno avuto giovedì 2 luglio con il prefetto di Verona».

Un vertice cruciale per decidere se la fiera si potesse fare o meno, e che ha destato ulteriori preoccupazioni legate all’organizzazione dell’evento importante per l’economia, l’associazionismo e le tradizioni del paese.
Ma che ora vengono smentite dall’appuntamento di venerdì nel quale l’amministrazione comunale e l’ente fiera annunceranno la Fiera del Riso e le modalità con cui si terrà.

Una possibilità è l’ipotesi di una Fiera in formato ridotto, come già proposto dalle stesse riserie nel corso dei vari incontri organizzativi, cioè con ingressi contingentati, l’utilizzo di un unico padiglione e il servizio al tavolo. «La nostra volontà è quella di fare la Fiera, sicuramente non con le tradizionali modalità, ma nel rispetto dei protocolli di sicurezza – ribadisce Melotti -. Per ora manca una direttiva ufficiale da parte di Ente fiera e del Comune. Noi siamo pronti, anche se questo silenzio rischia di creare un enorme danno d’immagine».

Già a maggio scorso le idee emerse nel corso delle riunioni organizzative erano di fare un evento a numero ristretto, con il limite di 2400 ingressi, oppure di rimandare tutto al 2021, come accaduto ad altre manifestazioni simili.
Come da tradizione, la Fiera del riso, nata per festeggiare la fine del raccolto, si dovrebbe tenere dal 16 settembre all’11 ottobre e oltre a coinvolgere i produttori locali, interessa anche i commercianti e gli espositori della Campionaria che si snoda per un percorso di circa un chilometro, fuori dai padiglioni enogastronomici.

«Sulla Fiera manca l’ufficialità della scelta perché si attende e si spera che l’emergenza rientri, dato che mancano ancora due mesi – racconta Maurizio Ferron -. Però abbiamo bisogno di risposte concrete. Comunque come riseria siamo pronti a qualsiasi evenienza».

Le risposte ufficiali da parte dell’Ente Fiera, che tra l’altro quest’anno ha vissuto un doppio passaggio di consegne ai vertici, con il cambio tra il nuovo amministratore unico Michele Filippi ed il precedente Alberto Fenzi; e poi tra il direttore Roberto Bonfante, andato in pensione, ed il nuovo Mirco Caliari, oltre all’avvicendamento all’ufficio stampa tra Alberto Cogo e Lidia Morellato,  si avranno solo venerdì 10 luglio.

Va ricordato che la Fiera del riso, non è solo il più grande evento nazionale del settore ma è importante per l’economia di tutta la comunità isolana.
L’edizione dello scorso anno ha raggiunto numeri da record con 510 mila piatti serviti, un più 10 mila rispetto all’edizione del 2018.

[Caterina Ugoli – Primo Giornale]

Foto: al centro, il Palariso di Isola della Scala; a sinistra dall’alto, il sindaco di Vigasio Eddi Tosi; il presidente di Vigasio Eventi Umberto Panarotto; il presidente Consorzio Tutela Riso Nano Vialone Veronese Igp Renato Leoni; a destra dall’alto, il sindaco di Isola della Scala Stefano Canazza; l’amministratore Unico dell’Ente Fiera Michele Filippi e il vicesindaco e assessore alle Partecipate Michele Gruppo.

... ...