Manca meno di un mese alla 741^ edizione della Fiera Agricola di San Biagio, che si terrà a Bovolone dal 2 al 5 febbraio 2019.

«È una delle manifestazioni più antiche a livello provinciale e regionale, e da sempre la più importante per la nostra città. – ha affermato il sindaco Emilietto Mirandola – Nonostante la sua longevità è una manifestazione al passo con i tempi, che guarda al futuro del nostro territorio con grande slancio».

Organizzata dall’associazione Pro Loco, l’edizione numero 741 sarà ricca di eventi ed iniziative. Come sempre un fitto calendario di convegni sul mondo agricolo e non solo, accompagnerà i quattro giorni di manifestazione, oltre ai consueti stand fieristici che occuperanno la vasta area espositiva.

Il 20 gennaio uno stand della Fiera Agricola sarà presente a FICO Eataly World (Fabbrica Italia Contadina), il parco tematico permanente situato a Bologna, dedicato al settore agroalimentare e alla gastronomia. 

I rappresentanti della Pro Loco bovolonese saranno ospitati nella sezione riservata alle fiere locali e promuoveranno oltre alla manifestazione anche alcuni prodotti tipici di aziende locali.

«Quest’anno abbiamo voluto dare una marcia in più all’evento principe di tutto l’anno per Bovolone – ha spiegato Vladimiro Taietta presidente della Pro Loco – la nostra Fiera infatti parteciperà a FICO a Bologna, in quanto crediamo fortemente nella promozione del territorio e per questo abbiamo deciso di investire fortemente in questa direzione».

La “Corte in Fiera” sarà uno dei punti di forza dell’edizione numero 741, quest’area ospiterà laboratori creati appositamente per gli studenti, gli alunni delle scuole passeranno un’intera giornata scolastica tra i percorsi realizzati appositamente per loro, per avvicinarli al mondo delle tradizioni locali.

Mentre l’evento più importante dal punto di vista aggregativo, sarà la serata eno-gastronomica “Riso Insieme”, che è stato spostato rispetto agli altri anni dal sabato alla domenica, e si terrà il 3 febbraio alle ore 19.30, prezzo il Palazzetto Le Muse. 

Per la prima volta cinque Pro Loco locali collaboreranno insieme per organizzare questo evento di degustazione di prodotti tipici locali e di grande spettacolo con intrattenimento e cabaret.

Tanti altri saranno gli eventi organizzati durante i quattro giorni della manifestazione, l’appuntamento è quindi fissato per l’apertura degli stand fieristici, con l’inaugurazione ed il taglio del nastro, che avverrà sabato 2 febbraio, alle ore 11.30, presso il piazzale Aldo Moro.

Foto. In alto il logo della Fiera Agricola San Biagio; in basso da sinistra il sindaco Emilietto Mirandola; l’area espositiva presso il piazzale Aldo Moro; Vladimiro Taietta presidente della Pro Loco è organizzatore della Fiera.

... ...